L’amore ai tempi dell’Amazon Kindle

Riflessioni filosofiche dopo un mese di Kindle: quel coso ammazza il romanticismo, aumenta le difficoltà di approccio sociale e destabilizza sentimentalmente le persone già poco stabili a prescindere.

Insomma, partiamo dal presupposto che quando si sceglie un potenziale partner ci si dovrà pur basare su qualcosa, sessualmente siamo pavoni che hanno perso la coda con l’evoluzione e quindi devono trovare espedienti sostitutivi. L’attrazione fisica lascia il tempo che trova, o quantomeno, a me non interessa, a livello puramente estetico ho sempre avuto gusti piuttosto discutibili. Io subisco il fascino dell’intellettuale, non ci sono cazzi (con la postilla che se “l’intellettuale” in questione è di quelli noiosi, tristi e che se la tirano, la cosa dura poco).

Il recente sdoganamento fashion del genere indie (e del sottogenere hipster) rende sempre più spesso l’abbigliamento un indicatore sempre meno fedele del livello di cultura, dell’intellettualoidità, del pavone maschio in questione. Quindi, non restavano che i libri: se eri guardabile e in più stavi leggendo Il Capitale, ti dovevo conoscere, assolutamente, e se capitavamo nello stesso scompartimento, in treno, tiravo fuori il mio Foucault così magari si attaccava bottone sulla follia nell’età classica, o sulla crisi del capitalismo, e ero un po’ più felice. Se invece eravamo insieme nello stesso scompartimento del treno e tu stavi leggendo l’ultimo di Fabio Volo, mi addormentavo e nemmeno mi preoccupavo se a causa del raffreddore mi capitava di russare, o se mi veniva un po’ di bavetta dalla bocca.

Oltre a fare da “sostitutivo per la coda di pavone” per gli intellectual-lovers i libri erano anche ottimi strumenti di rimorchio per gli intellettuali timidoni: «Mi presti quel libro di Walter Benjamin? Ci vediamo, e me lo porti!» oppure «Ho finito il tuo New Italian Epic, dove ci vediamo? Quando ci vediamo? Così te lo riporto!». Ottime scuse per combinare pseudoappuntamenti, ça va sans dire.

Adesso è arrivata Amazon e ha ucciso il romanticismo: col filesharing non si rimorchia, e sul Kindle non c’è nemmeno Adobe Flash per farci funzionare Youporn.  

Annunci

Informazioni su eveblissett

faccio cose, vedo gente, giro, conosco, mi muovo Vedi tutti gli articoli di eveblissett

4 responses to “L’amore ai tempi dell’Amazon Kindle

  • Co

    Ho letto di Steve Jobs e di pecore elettriche. Poi ho letto la presentazione di Eve Blissett… beh è figa davvero. Ciao

  • francescagoti

    Devo ancora trovarlo il ragazzo carino che legge libri quantomeno decenti! per di più nel mio scompartimento! però è vero, i libri erano un vero segnale per chi voleva (se voleva) rimorchiare!

    ciao

  • Marco Busetta

    però la tua è una splendida idea. l’identità è troppo importante per essere persa… presto verranno lettori – di ogni marca – con un piccolo schermo anche sul retro. Me li immagino anzi traslucidi sul retro, e s’illuminerà fioca la copertina. Oppure immagina quest’altro scenario: dovrai inventarti i modi per stargli/passargli accanto, e due due righe – quelle che di sfuggita riuscirai a carpire – dovrai distinguere di che si tratta. La vita e la conquista saranno un po’ più difficili. Ma vuoi dirmi che uno che legge fabiovolo, dall’espressione, solo dall’espressione ormai non lo riconosci? 😉

  • Di servizio clienti dell’Amazon Kindle e falsi indie « La Femme Cannibale

    […] il Kindle di Amazon abbia pesantemente influito nel privare la società contemporanea di romanticism…. Tuttavia, siccome il romanticismo mi fa schifo, io e il suddetto Kindle avevamo avviato una […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: